Tradimenti in aumento, perché?

tradimenti in aumento

Se dovessimo credere a tutto ciò che leggiamo o sentiamo sui media, saremmo tutti traditorie non esisterebbe nemmeno una coppia immune al tradimento. Ormai si dà quasi per scontato che i nostri vicini di casa possano essere una coppia aperta, che un uomo abbia un’amante fissa e che la collega possa avere delle scappatelle.

Ma è davvero così? Siamo veramente una generazione di persone che ha perso ogni controllo sui propri impulsi sessuali? Davvero non riusciamo più nemmeno a mantenere una semplice promessa, quella di fedeltà? Be’, in un certo senso sì.

A livello culturale, due fenomeni sono in crescita e stanno contribuendo all’infedeltà di coppia: l’aumento delle opportunità sessuali e il declino delle inibizioni sessuali.

Tradimenti dovuti all’aumento di “opportunità

Gli aumenti di “opportunità sessuali” sono dovuti principalmente al fatto che oggigiorno è più semplice trovare qualcuno che non ha scrupoli morali nei confronti del tradimento.

Trovare un partner per un incontro extraconiugale, inoltre, è estremamente semplice grazie alla tecnologia, che ci consente di entrare in contatto con migliaia di persone in modo veloce e, se si presta attenzione, discreto. Messaggi privati sui social network, password su computer e cellulari, siti d’incontri… oggi come oggi se una persona vuole tradire ed è particolarmente scrupolosa e attenta, può farlo velocemente e indisturbata e molto probabilmente non sarà scoperta.

Tradimenti dovuti al declino delle inibizioni sessuali

Viviamo in una società in cui il ruolo della donna è mutato nel corso di pochi decenni. Da categoria svantaggiata, le donne sono ormai libere di decidere per sé stesse e la propria vita sessuale.

Le donne, proprio poiché avevano meno diritti degli uomini, nel passato hanno usato il sesso per migliorare la propria vita, che fossero matrimoni o gravidanze d’interesse, lo scopo finale era sposarsi, e trovare un uomo che potesse badare a loro e ai figli. Oggi non è più così, le donne sono libere di vivere la propria sessualità come meglio credono, non hanno più come scopo ultimo della vita il matrimonio né la preoccupazione di essere mantenute.

Esistono altri fattori?

Sono solo questi fattori che portano all’infedeltà? Probabilmente no, ad esempio alcune ricerche sociologiche hanno stabilito come l’impatto minore dei precetti religiosi sulle nostre vite abbia condotto ad un cambiamento generalizzato dell’etica e della morale comune.

Allo stesso tempo, oggi viviamo in una società in cui il sesso non è più un mistero, un qualcosa da sperimentare dopo il matrimonio, ma che troviamo ovunque, in tantissime forme, tra cui la pornografia che è facilmente a portata di click.

Voi cosa ne pensate? Ci sono altri fattori che hanno condotto all’aumento dell’infedeltà?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*