Quando la crisi economica entra nella coppia

crisi coppia

Ci sta facendo penare dal punto di vista economico e, alla lunga, rischia di darci problemi anche nella sfera sessuale e sentimentale. Stiamo parlando della crisi economica che, riempiendoci di preoccupazioni, tra lavoro, tasse e conto in banca, può ripercuotersi sull’intimità con risultati deflagranti sulla nostra vita privata.

crisi coppia

crisi coppia

Ebbene si, troppi grattacapi nella vita quotidiana, la paura di perdere il lavoro e la serenità economica, possono comportare sintomi come calo del desiderio, disfunzione erettile ed eiaculazione precoce, vaginismo, anorgasmia, etc…; problemi che non possono non avere conseguenze nella vita di coppia.

Controlli medici

I ‘dipartimenti della salute sessuale per la coppia’ sono punti di riferimento pensati proprio per aiutare le coppie a risolvere problematiche di tipo sessuale. Sono inseriti negli ambulatori e consentono di parlare e farsi visitare da ginecologi e urologi. Se pensate di avere dei problemi sessuali vi consigliamo, quindi, di rivolgervi a degli specialisti.

A chi chiedere aiuto

Se dagli esami clinici risulta tutto nella norma, allora vuol dire che il vostro problema sessuale di coppia non ha nulla di organico ma tutto di psicologico. È proprio così che le preoccupazioni per la tenuta economica di una famiglia colpiscono la coppia. In questo caso, consigliamo vivamente di rivolgersi ad uno psicologo, magari specializzato nella terapia di coppia. Con un colloquio singolo o un colloquio a due, sarà possibile individuare il problema e capire se è bene intraprendere o meno un percorso con il terapista per superare le difficoltà senza lasciarsi.

Parlatene

A volte basta semplicemente capire la causa di un problema per risolverlo senza l’aiuto esterno. Anche se il tempo è poco, i figli e il lavoro assorbono molte energie, non dimenticate mai di ritagliare del tempo per parlare a due. Sviscerare i problemi e trovare insieme le soluzioni, fare dei progetti, avere dei piani B per affrontare la crisi economica, potrà darvi quella serenità che ora vi manca.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*