Orgasmo, sai capire quando lei finge?

godimento

È una delle tematiche più dibattute tra uomo e donna, la finzione dell’orgasmo femminile. E oramai si sa, le donne spesso fingono. Sembra che a riguardo non ci siano dubbi da quella famosa scena di “Harry ti presento Sally”, in cui Meg Ryan simula perfettamente un orgasmo in pubblico davanti ad un attonito Billy Cristal. Ora, il punto non è se le donne simulino l’orgasmo o meno: la questione è, sai capire se e quando la tua donna finge?

Le probabilità sono alte

orgasmo

orgasmo

Stando a quanto afferma una sex blogger su IlFattoQuotidiano, il 70% delle donne non raggiunge l’orgasmo mai con il partner ma solo con il sesso extra-coniugale (il potere della trasgressione). Inoltre più della metà ha simulato almeno una volta e una donna su 10 dichiara di fingere sempre. Insomma, la probabilità che la vostra dolce metà ogni tanto urli di piacere per finta c’è eccome!

Perché fingere?

Prima di suggerirvi i segnali per capire se Lei ha finto o meno un orgasmo, spezziamo una lancia a favore delle donne: a volte fingere è l’unica cosa da fare. Le donne simulano per non essere giudicate frigide oppure per non ferire il partner: tutti motivi comprensibili e che tendono a proteggere se stesse e il proprio uomo da litigi ed incomprensioni. In fondo, se l’eccitazione maschile si potesse simulare, chi di voi, almeno una volta nella vita non avrebbe colto l’occasione per non fare una brutta figura o non deludere la partner?

I trucchi per “sgamarla”

Veniamo al punto. Come si fa a capire se l’orgasmo femminile è reale? I sintomi sono questi: battito cardiaco accelerato, sudorazione, genitali umidi e pupille dilatate. Se questi segnali non vi bastano, sappiate che un altro indizio lo trovate dando uno sguardo ai suoi piedi: se sono tesi e incurvati verso l’interno, siete stati bravi! Ma se non ci siete riusciti, evitate di farle capire che avete scoperto il trucco; piuttosto, la prossima volta, impegnatevi di più!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*